Bando ISI INAIL

PUBBLICATO

BANDO ISI INAIL 2021

 

Il 28 Febbraio INAIL ha comunicato i termini per presentare le domande di finanziamento

In data 16/12/2021 è stato pubblicato e confermato in gazzetta ufficiale l’avviso pubblico per il Bando ISI 2021. L’Inail mette a disposizione €273.700.000 in finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di progetti in ambito di sicurezza.Inscriviti alla nostra newsletter per essere informato in merito a nuovi aggiornamenti.

Il Bando ISI INAIL 2021 si pone l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro, tra cui anche lo smaltimento e la bonifica dell’amianto.
Quest’anno per il Bando INAIL 2021, sono stati stanziati complessivamente 273.700.000 euro di finanziamento a fondo perduto, ripartiti su base regionale.
L’incentivo prevede un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammesse con un massimale pari a 130.000 euro.

 

L’agevolazione sarà accreditata da Inail direttamente sul conto corrente della ditta richiedente entro 90 giorni dalla realizzazione e rendicontazione delle opere di bonifica.

 

Inoltre è possibile richiedere un anticipo, pari al 50% del contributo, prima dell’inizio delle lavorazioni.

soggetti destinatari degli incentivi, sono tutte le IMPRESE italiane, anche individuali inscritte regolarmente alla C.C.I.A.A., a patto che raggiungano il punteggio minimo di ammissione calcolato sui parametri indicati da INAIL.

 

I parametri che concorrono a determinare il punteggio riguardano, sia le caratteristiche aziendali dell’impresa richiedente e delle sue associate o collegate, sia le caratteristiche dello specifico progetto che tengono conto di diversi fattori quali: ULA, lavorazione svolta, tipologia di intervento, condivisione con le parti sociali, bonus settori Ateco.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA E SENZA IMPEGNO

effettueremo un’analisi mirata e scoprirai se la tua azienda possiede i requisiti necessari per accedere al Contributo INAIL.

Quali interventi sono ammessi al Contributo?

Oltre alla bonifica della copertura in ETERNIT, il bando ISI INAIL finanzia le operazioni di rifacimento della nuova copertura, ed inoltre permette di recuperare sempre il 65%, anche per le competenze di natura tecnica, es: collaudo, perizia, direzione lavori, analisi dei materiali rimossi, etc. Possono rientrare nel contributo anche le spese necessarie alla realizzazione di linee vita.

Come descritto nell’allegato 3 del Bando ISI INAIL, per quanto concerne lo smaltimento delle coperture in amianto, il calcolo dell’incentivo è ottenuto moltiplicando la superficie totale dell’amianto presente per i massimali di spesa dettati da INAIL, dove in base alla tipologia di manufatto in amianto da bonificare (copertura – controsoffitto), INAIL pone dei massimali di spesa, che vanno dai 60€ agli 80€ al mq.

 

A tale scopo è indispensabile effettuare un’attenta analisi della copertura da bonificare, in modo tale da calcolare l’effettivo incentivo destinato all’intervento che si desidera realizzare.

Dott. Maurizio Gasparrini responsabile procedura click day

La ripartizione dei fondi del bando ISI INAIL avviene tramite la procedura informatica denominata Click Day.

 

Tale procedura, consiste nell’invio di un codice identificativo, attribuito ad ogni azienda che richiede il contributo INAIL.

La trasmissione del codice avviene online, tramite lo “sportello” informatico INAIL, in un determinato giorno ed orario stabilito e divulgato da INAIL circa una settimana prima dell’invio della richiesta.

Effettuato il click day, entro 2 settimane, saranno pubblicate nel sito INAIL, gli elenchi cronologici di inserimento, le aziende che avranno inviato il codice più velocemente, otterranno l’incentivo.
Questo significa che la velocità di inserimento dei dati è la chiave di ingresso al contributo, per questo motivo la ELLE EMME srl , garantisce ai propri clienti un servizio di Click Day, totalmente interno, che si basa su un approccio scientifico frutto dell’esperienza di 10 anni di bando ISI INAIL.

 

 

Infatti ogni anno formiamo e addestriamo oltre 250 giovani ragazze e ragazzi, preparandoli alla procedura di Click Day del Bando ISI INAIL.
Dopo due mesi di allenamento e oltre 4.000 simulazioni personali (tramite la nostra piattaforma di allenamento), i nostri operatori professionisti sono pronti ad eseguire la procedura di Click Day, garantendo ai nostri clienti una percentuale di acquisizione pratiche pari all’ 89%.

Quali sono le fasi e i termini per richiedere il contributo?

.

CALENDARIO BANDO ISI 2021

Date apertura Bando ISI INAIL 2021

In data 28 febbraio, sono state pubblicate le date di apertura e chiusura della procedura informatica per la presentazione della domanda.
Inscriviti alla nostra newsletter per essere informato in merito a nuovi aggiornamenti.

2 MAGGIO 2022

Apertura della procedura informatica per l’inoltro della domanda

In questa fase, tutte le imprese italiane, che soddisfano i prerequisiti e raggiungano il punteggio di accesso al bando, potranno caricare la propria domanda di contributo tramite lo sportello telematico messo a disposizione dall’INAIL.

Nel sito dell’INAIL le imprese potranno scaricare il codice identificativo univoco della propria pratica di finanziamento, precedentemente caricata.

23 GIUGNO 2022

Rilascio codice identificativo

12 SETTEMBRE 2022

Pubblicazione regole tecniche e annuncio Clickday

Pubblicazione delle regole tecniche di svolgimento e comunicazione del giorno e dell’ora in cui avverrà il Click Day.
Una volta effettuata la procedura di inoltro della domanda, entro 14 giorni, nel sito INAIL saranno pubblicati su base regionale, gli elenchi cronologici di inserimento, dove saranno evidenziate le aziende ammesse al contributo.

Entro 30 giorni dall’ammissione al contributo, le aziende che hanno superato il click day saranno tenute ad inviare ad INAIL tutta la documentazione a conferma e completamento della domanda di finanziamento, l’inosservanza delle tempistiche di inoltro, determineranno l’annullamento del contributo.

DOPO L’USCITA DEGLI ELENCHI CRONOLOGICI

Invio documentazione a conferma e completamento

Decreto di ammissione/Realizzazione intervento

Nei 120 giorni successivi all’invio della documentazione C.C., l’ INAIL effettuerà un controllo tecnico e amministrativo del progetto inviato, solo dopo tale verifica inoltrerà alle aziende il decreto ufficiale di Ammissione al contributo.

 

Ottenuto il decreto di ammissione, il progetto presentato dovrà essere realizzato e rendicontato entro 12 mesi (è possibile richiedere una proroga di ulteriori 6 mesi se adeguatamente motivata) a decorrere dalla data di ricezione del Decreto di Ammissione.

 

In questa fase le aziende potranno richiedere ad INAIL, dietro fideiussione, un anticipo pari al 50 % del contributo, prima dell’inizio dei lavori.

Dopo l’inoltro della rendicontazione di progetto, entro 90 giorni, INAIL procederà con l’erogazione del contributo a favore dell’azienda richiedente.

ENTRO 90 GIORNI DALLA RENDICONTAZIONE DI PROGETTO

Erogazione contributo

Perché affidarsi a ELLE EMME per ottenere il contributo del Bando ISI INAIL 2021?

SOLUZIONE COMPLETA

Ci occuperemo della gestione totale della tua pratica di finanziamento “ISI INAIL”, comprensiva del nostro esclusivo servizio Click Day, ed effettueremo tutte le lavorazioni di rimozione smaltimento amianto e posa del nuovo manto di copertura.

ESPERIENZA DECENNALE

Con 10 anni di esperienza nel “Bando ISI INAIL”, abbiamo già aiutato oltre 327 aziende, dislocate su tutto il territorio nazionale ad accedere a tale finanziamento.

LA TUA GARANZIA DI SUCCESSO

Se la tua pratica non raggiunge la posizione utile per essere finanziata, non dovrai sostenere nessun costo, tutti gli oneri per i servizi offerti fino al Click Day saranno a nostro carico.

Hai domande? Contattaci!

    Ho letto e accetto l'informativa Privacy GDPR sul trattamento dei dati personali.