Amianto in Umbria Aldo Tracchegiani, “Mappare la regione, subito!”

Amianto in Umbria Aldo Tracchegiani, “Mappare la regione, subito!”

Intervento del coordinatore regionale di Cambiamo Umbria, Aldo Tracchegiani. “Subito mappature e contromisure urgenti”.

 

Quanto amianto c’è ancora in Umbria?

Se lo chiede Aldo Tracchegiani, coordinatore regionale di Cambiamo Umbria. “C’è, ad oggi, una mappatura completa riguardo l’amianto presente in Umbria? C’è stato oppure no un piano di bonifica per tutti i siti pieni di amianto? Cambiamo Umbria invita tutti i Sindaci, responsabili della salute dei propri cittadini, ad attivarsi con mappature complete all’interno dei propri Comuni e con interventi urgenti”.

Cambiamo fa notare che in Umbria, come nel resto d’Italia, questo problema non può essere sottovalutato.

“Il mio impegno riguardo l’amianto – aggiunge Tracchegiani – e per le bonifiche è stato sempre costante anche quando ricoprivo il ruolo di consigliere regionale in Umbria. Si ricorderanno le molteplici interrogazioni e i convegni, con il coordinatore regionale dell’osservatorio nazionale Amianto in Umbria, dottor Niccolò Francesconi, con il quale abbiamo sostenuto una lunga battaglia per far bonificare il sito Ex Spea a Narni Scalo, per anni pieno di Eternit e quindi pericoloso per i cittadini”.

Cambiamo Umbria riguardo questo tema promette battaglia e invita Regione e Sindaci tutti ad aprire un tavolo proprio a tutela dei cittadini, che devono essere rispettati e salvaguardati.

“Siamo pronti – conclude il coordinatore regionale – ad affrontare le problematiche dalla parte dei cittadini, compito che la politica tutta deve tornare a svolgere quanto prima. Noi ci siamo: per questo invitiamo i lettori a contattarci all’indirizzo di posta elettronica per qualsiasi comunicazione. Non rimarrete inascoltati”.

FONTE https://www.umbriajournal.com/scienze-salute/amianto-in-umbria-aldo-tracchegiani-mappare-la-regione-subito-325999/